Le diverse autonomie: un impegno educativo e sociale

diverse autonomie w400gr

mercoledì 12 dicembre 2018
Potenza, sede Ethos
via Londra n. 5/7

Promuovere la cultura delle diverse autonomie dei minori e degli adulti con disabilità. È l’obiettivo dell’iniziativa “Le diverse autonomie: un impegno educativo e sociale”, organizzata dalla cooperativa sociale Ethos, in programma mercoledì 12 dicembre alle ore 15 a Potenza, presso la sede della stessa cooperativa in via Londra.
Il convegno, moderato dalla presidente di Ethos Anna D’Andretta, vuol essere uno spazio in cui i diversi interlocutori possano da una parte favorire riflessioni sulle opportunità per i minori (con il Garante regionale dell’Infanzia e dell’Adolescenza, Vincenzo Giuliano) e per gli adulti (con il vicepresidente dell’Ordine degli assistenti sociali della Basilicata, Vincenzo Lagala), dall’altra illustrare gli attuali interventi regionali in materia (con Antonio Di Gennaro, in rappresentanza del Dipartimento politiche della persona) e presentare il nuovo centro diurno socio-assistenziale per le autonomie delle persone con disabilità “Ethos”. Il centro Ethos, coordinato da Maria Antonietta Marrese, è infatti l’unico attualmente autorizzato dal Comune di Potenza ai sensi della DGR Basilicata 194/2017; può accogliere persone con disabilità lieve o moderata, di età compresa tra i 6 e i 64 anni, e persone con sindrome dello spettro autistico, mettendo in campo attività programmate sulla base delle esigenze e degli interessi dei singoli avvalendosi di una equipe di lavoro multiprofessionale e interdisciplinare.

L’iniziativa, che intende dunque fotografare le attività e i servizi rivolti alle persone con disabilità per delineare il processo di inclusione che riconosce alla comunità capacità educative e sociali, sarà conclusa da Giuseppe Salluce, coordinatore regionale Legacoopsociali.

Modera Anna D'Andretta, presidente Ethos cooperativa sociale e supervisore Centro diurno per le autonomie Ethos. Saluti di Paolo Laguardia, presidente Legacoop Basilicata, Valeria Errico, assessore Servizi sociali del Comune di Potenza e Valeria Montaruli, presidente Tribunale per i Minorenni di Potenza. Intervengono Vincenzo Giuliano, garante regionale dell'Infanzia e dell'adolescenza di Basilicata, Vincenzo Lagala, vicepresidente Ordine degli assistenti sociali di Basilicata, Antonio Di Gennaro, dirigente Regione Basilicata / dipartimento Politiche della persona, Maria Antonietta Marrese, vicepresidente Ethos cooperativa sociale e coordinatrice Centro diurno per le autonomie Ethos. Conclude Giuseppe Salluce, coordinatore regionale Legacoopsociali e presidente cooperativa sociale Progetto Popolare.
Sono riconosciuti nr. 3 crediti formativi per gli assistenti sociali.